Settimio e Licia, servi di Dio
     
Home Biografie Biografie generiche Vicino a Padre Pio - P. Guglielmo Alimonti

Vicino a Padre Pio - P. Guglielmo Alimonti

Valutazione attuale:  / 34
ScarsoOttimo 

Vicino a Padre Pio (vol. 2) di P. Guglielmo Alimonti
Settimio Manelli e Licia Gualandris
Servi di Dio Coniugi terz. francescani

 

Si sposarono nel 1926 a Roma e qui vissero per più di 50 anni insieme. Ebbero 21 figli. Tra loro padre Stefano Maria Manelli, sacerdote francescano conventuale, fondatore dei francescani dell’Immacolata, cui si aggiunse poi anche il ramo femminile. Anche sei nipoti sono religiosi.
Suor Maria Grazia Palma è vice Postulatrice nella Causa di beatificazione dei servi di Dio. Il Processo si è aperto ufficialmente a Roma nell’aula della Conciliazione il 20 dicembre 2010 e si è chiuso il 27 Giugno 2014 con il trasferimento degli atti alla Congregazione dei Santi.
Hanno frequentato a lungo San Giovanni Rotondo. Sono figli spirituali di Padre Pio e terziari francescani. Famiglia feconda di prole e di virtù, che onora la Chiesa e la famiglia francescana.

Settimio Manelli,
ventuno i tuoi figli.

È Licia tua sposa
nel nome di Dio.

A scuola stupisci
i tuoi compagni.

Brillante docente
di storia e lettere.

Per altri traguardi
ti rechi a Bologna.

Consegui la Laurea
in Giurisprudenza.

Di scuole statali
sei preside egregio.

Amico di tutti;
amato dai giovani.

Di anno in anno
la prole aumenta.

- È Dio, mia Licia,
che accende la vita! -

Scoppiata la guerra,
la patria ti chiama.

Tu compi il dovere
da buon capitano.

Sei uomo di fede,
ti piace pregare.

Poi l’ora è matura:
si va a Padre Pio!

Vi fate terziari
per mano del Padre.

V’addita alla gente:
“cristiani esemplari”.

Più d’uno dei figli
ha scelto il Signore.

Annunziano al mondo
la pace di Cristo.

Famiglia virtuosa,
la gente vi ammira.

La Chiesa propone
la gloria per voi.

È ricca di frutti
la vostra bontà.

L’Italia stupisce;
l’Abruzzo vi onora.

Fecondi d’amore,
fecondi di prole,

messaggio di vita
nel nome di Dio.

(fonte)

Add comment


Security code
Refresh

Accedi

Calendarietto 2014